Detersivi alla spina: il trend che fa bene al portafoglio e all’ambiente

  • Home
  • Blog
  • Detersivi alla spina: il trend che fa bene al portafoglio e all’ambiente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su skype
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un trend degli ultimi anni, che però strizza l’occhio alla tradizione:

l’abitudine di acquistare detergenti alla spina permette di risparmiare denaro, dando una mano all’ambiente

In un’epoca storica in cui l’inquinamento da plastica risulta una delle problematiche più grandi per il pianeta, è chiaro che ridurre il più possibile l’impiego quotidiano di prodotti imballati sia un imperativo morale per tutti. Ecco allora che scegliere di fare acquisti consapevoli e ragionati diventa la chiave per dare il proprio contributo alla causa: se è fondamentale optare per alimenti senza imballaggi di plastica, non bisogna dimenticare che anche parlando di cosmesi e pulizie domestiche possiamo ridurre sensibilmente la nostra produzione di rifiuti.

In particolare, parlando di pulizie, è impossibile non notare come ormai da qualche anno il trend dei detersivi alla spina abbia subito un’impennata: parliamo di prodotti di vario genere venduti sfusi, in confezioni di plastica riutilizzabili reperibili direttamente in negozio o addirittura imbottigliati in contenitori che si possono portare da casa. 

È ormai facile trovare dei corner adibiti a distributori non solo nei negozi specializzati in prodotti ecologici, ma anche nella grande distribuzione. 

 

Detersivi alla spina: perché sceglierli?

La necessità di dire addio alla plastica porta a cercare strade alternative, che molto spesso ricalcano le usanze di qualche decennio fa: basti pensare alla buona abitudine di portare da casa le borse della spesa come facevano le nostre nonne oppure, in ambito cosmetico, alla scelta di optare per assorbenti lavabili al posto dei classici usa e getta, sulla falsa riga di quelli utilizzati in passato. Allo stesso modo anche l’idea di acquistare detersivi alla spina, per quanto possa apparirci innovativa al giorno d’oggi, è nata molto tempo fa: i negozi che vendevano alimenti e prodotti sfusi sono sempre stati una realtà consolidata, sostituiti con il boom economico da supermercati e punti vendita “fast” dove acquistare qualsiasi prodotto preconfezionato e ben posizionato sugli scaffali.

Se il vantaggio dal punto di vista della riduzione dei rifiuti è il più evidente, certamente non è l’unico: scegliere detersivi sfusi risulta anche più economico, con un risparmio che arriva fino al 40% rispetto ai detersivi tradizionali. Questo è dovuto in parte alla mancanza del packaging, ma anche alla rete di distribuzione “alternativa” e all’assenza dei costi di marketing. Basti pensare che secondo un’indagine di Federconsumatori, una famiglia italiana può arrivare a risparmiare almeno 64 euro al mese e fino a 700-800€ all’anno scegliendo i prodotti alla spina in sostituzione di quelli confezionati.

Un altro vantaggio da non sottovalutare è certamente il ridotto impatto ambientale che questa tipologia di prodotti ha rispetto ai detersivi tradizionali: l’assenza di packaging, infatti, molto spesso va di pari passo con formulazioni “green” e biodegradabili rispettose dell’ambiente, ma non per questo meno efficaci.

Da sempre noi di megliosfuso ci impegniamo nel progetto di ecosostenibilità come principio fondamentale della nostra azienda, in particolare siamo molto attenti all’uso e al consumo della plastica. Negli ultimi anni la plastica è diventato un problema a livello globale e la sensibilità della comunità si è fatta sempre più sensibile e attenta.

SAPONE ALLA SPINA, MENO PLASTICA E INQUINAMENTO DELL'AMBIENTE

Contribuisci anche tu a ridurre in maniera significativa l’utilizzo della plastica

Il sapone è uno dei prodotti più acquistati da ogni cittadino, perchè è un prodotto essenziale nelle nostre case, rientrando nella merce di consumo quotidiano di cui non si può fare a meno.

Serve per lavare piatti e stoviglie, pulire i pavimenti, lavaggio dei nostri capi di abbigliamento ed altro ancora.

Ma una volta terminata, la bottiglia contenente il sapone finisce nel ciclo dei rifiuti, andando a incrementare l’inquinamento, ed è proprio per questo che alla luce dell’emergenza ambientale con tonnellate di immondizia difficili da smaltire, l’obiettivo di ogni singolo cittadino dovrebbe essere quello di ridurre al minimo la produzione giornaliera di rifiuti.

PERCHE’ SCEGLIERE I DETERSIVI ALLA SPINA MEGLIOSFUSO? Tutti i nostri prodotti sono progettati per uno sviluppo ecosostenibile grazie al concetto dello sfuso e al riutilizzo della tanica. Pensate a quanta plastica sottrarremmo all’ambiente se cominciassimo tutti a consumare detersivi alla spina anziché acquistare il solito contenitore di sapone che una volta terminato e gettato nella pattumiera va a inquinare l’ambiente. Oltre a contribuire in maniera attiva alla salvaguardia dell’ambiente MEGLIOSFUSO pensa anche a quello della salute , i nostri prodotti non contengono parabeni , sono sottoposti a controlli qualità minuziosi per garantire sempre la massima affidabilità , efficienza e qualità .

Potrebbe interessarti anche

Parabeni: cosa sono e perché fanno male

I parabeni, da sempre utilizzati nella cosmesi, da qualche anno sono sul banco d’accusa per reazioni allergiche e come causa di alcune malattie. In questo

I migliori prodotti per la Sicurezza!

Scopri la nuova linea di detergenti per l’emergenza Covid-19.

Scopri la nuova linea di detergenti per l’emergenza Covid-19.